Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#38 La prima collaborazione con un fotografo

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • La prima collaborazione con un fotografo
  • Idea di future collaborazione 
  • Idea di Flàshati PhotoBooth Salento
  • Nuovi lavori per il 2021

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente su tutti i social. Mi farebbe piacere conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Annunci
Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#37 L’intervista a Valentina e Christian

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • Ritorno ad una intervista
  • Parlare intervista di Valentina e Christina
  • Idea di intervista su Telegram
  • Idea di intervista nuove coppie
  • Ok per intervista da Agnese e Marika
  • Ok per intervista a Leonardo
  • Ripresa a fare interviste

Intervista

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#36 Quanto spendere per il PhotoBooth

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • Scuse per ritardo
  • Motivazioni ritardo
  • Stagnazione matrimoni per covid, nessun evento photobooth
  • Continuazione content marketing
  • Spese per un matrimonio
  • Considerazioni degli sposi sul photobooth
  • Spesa per photobooth

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker 

Il logo
Flàshati Matera

E’ nata la prima associazione lucana del wedding

93721559_104495167903075_4264956263558807552_o

In questo momento particolare, è nata la prima associazione lucana dei professionisti del wedding.

Grazie alla volontà della titolare di un’atelier di Potenza, nasce la prima associazione lucana che coinvolge tutti i settori del wedding. 

Tutto il popolo italiano sta vivendo un periodo non dei migliori: costretti a stare in casa, a non lavorare e a sperare che un nemico invisibile vada via.

 

Dagli inizi di Marzo, quando tutti quanti abbiamo scoperto che l’intero territorio italiano era diventata “zona rossa”, la nostra quotidianità è cambiata: obbligati a rimanere a casa, per evitare il contagio, e non poter più lavorare.

 

Nessuno era pronto ad affrontare una pandemia globale, nessuno credeva che da un giorno all’altro la propria vita potesse essere stravolta. Tutti sono stati colti di sorpresa.

 

Pochi settori hanno continuato a essere operativi e a continuare il loro ciclo produttivo, nonostante la presenza del virus. I settori di primaria importanza (alimentari, trasporti, sanità) hanno potuto continuare a produrre ma il 90% delle attività invece si è dovuta fermare. Questa interruzione ha prodotto, e produrrà, danni rilevanti per il proprio futuro.

 

L’impossibilità di assembramenti per evitare il contagio dal virus Covid-19 ha provocato danni a tutto il settore dei matrimoni, ovviamente.

 

Un settore, quello dei matrimoni in Italia, che coinvolge tanti imprenditori e da lavoro a tantissime persone.

 

Nel 2018 in Italia sono stati celebrati 195.778 matrimoni con un incremento del 2,3% rispetto al 2017. In 10 anni c’è stato un decremento in generale, ma in Italia il numero di “unioni” rimane uno dei più alti in tutta Europa.

 

I dati dell’Istat rivelano anche altri due dati interessanti riguardo il settore wedding:

 

  • nel 2018 i riti civili hanno superato i riti religiosi (50,1% contro il 49,9%),
  • ci si sposa sempre più tardi (gli uomini si sposano intorno ai 33,7 anni, le donne intorno ai 31,5).

 

Seppur i riti civili hanno superato quelli religiosi e anche se ci si sposa più maturi rispetto al passato, unirsi in matrimonio e festeggiare è un abitudine ancora molto sentita in Italia. Da sempre.

 

Il 2020 però azzererà tutto

 

Mentre ero su Facebook un giorno, vedo un post che il mio amico Stefano Taddei aveva pubblicato riguardante la situazione attuale in Italia sui matrimoni. Incuriosito lo leggo, ma non gli do abbastanza importanza.

 

Continuo a “girovagare” sul social network e scorrendo noto nuovamente lo stesso post di prima di Stefano Taddei. Questa volta però era stato pubblicato da Miriam Mignogna, una fotografa di Nova Siri che conoscevo.

 

Incuriosito per aver visto nuovamente lo stesso post lo leggo meglio: il post conteneva una fotografia di due sposi e una lunga frase.

 

I giorni seguenti rivedo lo stesso post in altri profili di amici (fotografi, titolari di sale ricevimento, atelier, deejay). Per capire meglio come mai lo stesso messaggio veniva condivido da tante persone, invio un messaggio a Stefano per cercare di capirci qualcosa.

 

Stefano mi racconta che ha aderito, assieme ad altri professionisti del settore wedding, a un gruppo Whatsapp che si è creato per far fronte alla situazione drammatica lavorativa che si era creata. Il gruppo era composto da professionisti del comparto wedding.

 

Questo gruppo Whatsapp era stato creato da Luciana Pepe, titolare di Emozioni Atelier di Potenza.

 

Luciana Pepe, grande professionista ed esperta del settore, aveva voluto unire quanti più professionisti per trovare delle soluzioni comuni a questa crisi economica che stava coinvolgendo tutti.

 

La goccia che aveva fatto traboccare il vaso in Basilicata era stato la comunicazione che era stata fatta da Mons. Salvatore Ligorio a tutta la diocesi potentina.

 

Il messaggio, dato da Mons. Salvatore Ligorio, era stato quello di posticipare tutti i matrimoni del 2020 al prossimo anno, in considerazione dell’impossibilità di poterli celebrare nell’anno in corso. Una comunicazione presa velocemente senza aver tenuto conto di tanti aspetti.

 

La costituzione di questo gruppo spontaneo su Whatsapp aveva fatto notizia e alcune testate giornalistiche avevano scritto degli articoli. (leggi qui).

 

L’unione fa la forza

 

La crisi dei matrimoni nel 2020 colpirà anche il settore del photo booth e naturalmente Flàshati PhotoBooth Matera.

 

Seppur, ho sempre ribadito e anche scritto in precedenti articoli, che Flàshati PhotoBooth Matera, non è SOLO rivolto ai matrimoni, il 70% del mio fatturato prodotto nei primi due anni è stato generato però dai matrimoni.

 

Quindi questa crisi generale avrà degli effetti negativi ovviamente anche sulla mia attività.

 

Vista la situazione che si era creata, incuriosito da saperne di più, e sempre favorevole a unirmi con altri professionisti, ho contattato Luciana per saperne di più sulla sua iniziativa e successivamente per farne parte.

 

A inizio Aprile sono entrato a far parte del gruppo WhatsApp di Professione Wedding Basilicata.

 

Inizialmente il gruppo era composto da 40 elementi circa; alcuni già li conoscevo come:

 

  • Stefano Taddei, il titolare della sala ricevimenti Il Sigillo di Marconia,
  • Miriam e Arcangelo, i titolari dello studio fotografico Il Cigno di Nova Siri,
  • Cesare Mele, il fotografo di Policoro,
  • Leo Barbaro della Barbaro Band,
  • Valentina Trotta, la wedding planner di Maratea.

 

Piano piano il gruppo si è popolato sempre più fino ad arrivare ad oltre 100 professionisti da tutte le zone della Basilicata che lavorano nel settore del wedding:

 

  • – Fotografi,
  • – Sale ricevimento,
  • – Deejay,
  • – Fioristi,
  • – Atelier,
  • – Bomboniere,
  • – Agenzie di spettacolo,
  • – Photo booth,

 

Tanti professionisti che sono stati coinvolti, ahimè, in una profonda crisi che non si sa quando finirà e, sopratutto, come finirà.

Nelle settimane successive alla nascita del gruppo, tante sono state le iniziative che sono state create:

  • l’obiettivo di costituire ufficialmente l’associazione,
  • la relativa creazione della pagina Facebook per farla conoscere,
  • la creazione di un gruppo chiuso su Facebook per tutti i professionisti coinvolti,
  • varie dirette live sulla pagina Facebook,
  • altri articoli su giornali,
  • servizi su canali televisivi.

Il luogo ideale per tutti i futuri sposiIn Basilicata non esisteva un’associazione che raggruppasse tutti i professionisti del comparto dei matrimoni, a differenza di altre regioni italiane dove erano già presente.Gli effetti positivi di un’associazione di categoria sono molteplici non solo per chi ne fa parte ma anche per tutti coloro che usufruiscono dei servizi/lavori dei professionisti che fanno parte dell’associazione stessa.Viaggiare da solo è diverso dal viaggiare in compagnia.In compagnia è più facile ottenere risultati, in compagnia è più semplice risolvere problemi, in compagnia è più veloce farsi conoscere.La nascita di questa associazione porterà benefici a tutti gli sposi lucani, i quali avranno la certezza di poter contare su tanti professionisti che avranno un unico obiettivo: rendere ogni matrimonio una festa unica.In un momento di difficolta, come quello che stiamo vivendo tutti, la nascita di Professione Wedding Basilicata è la luce che si intravede per uscire da questo tunnel.Il futuro prossimo potrà svelare se questa nuova iniziativa porterà dei benefici. Io, personalmente, lo spero tanto e ci credo molto. Mauro Gadaleta

 

 

Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#35 Il PhotoBooth per le feste dei bambini

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • Fase 2, 18 maggio
  • Nuova era con il coronavirus, diversificare per eccellere 
  • Diversificare i compleanni dei bambini
  • Anticipo dell’articolo

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#34 Scoprici anche su LinkedIn

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • Fase 2, ripresa giro clienti
  • Linkedin, Slide Share
  • Flàshati PhotoBooth Matera su LinkedIn
  • Utilizzo di Slide Share inserendo i layout

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Flàshati Matera

Il collage di Flàshati Matera

114 motivi di divertimento e di ricordo,

114 istanti che rimaranno impressi nella memoria,

Vuoi essere il protagonista del prossimo collage?

Il nostro collage
I miei attori protagonisti

Eccoli i miei attori, tutti racchiusi in un’unica immagine. Sono tutti coloro che sono stati i protagonisti dei miei 114 eventi svolti.

Nei loro sorrisi, nelle loro espressioni di gioia, nel loro attimo di scatto, è racchiuso il senso di quello che ho fatto e che continuerò a fare. Nonostante qualunque cosa possa capitare.

Dal 14 Marzo al 23 Aprile ho pubblicato sul mio profilo Instagram ogni giorno alle ore 9, alle ore 12 e alle ore 16, una foto che ritraesse il protagonista dell’evento, in versione flàshata, in cui sono stato chiamato.

Sono andato nel mio archivio fotografico sul computer, ho aperto la cartella di ogni evento e ho visionato tutte le foto presenti. Poi ne ho scelta una, ma non una qualsiasi. Doveva essere quella che ritraeva il protagonista o i protagonisti (nel caso di un matrimonio) nel momento in cui utilizzava il mio PhotoBooth e si faceva la foto.

In alcuni casi purtroppo non ci sono riuscito e ho dovuto, per ovvi motivi, scegliere la foto che meglio si “avvicinava” al mio obiettivo. Non potevo trascurare l’evento in per se.

E’ stato bello rivedere tutti le immagini che ho stampato: io le custodisco in versione digitale, gli attori dell’evento le conservano anche in versione cartacea.

E’ stato emozionante, e qualche volta difficile, scegliere una sola foto significativa che doveva far parte del mio progetto di collage. Ma credo di aver scelto la singola foto che meglio facesse ricordare il momento più divertente dell’evento in cui Flàshati PhotoBooth Matera era presente.

Poi, come detto, mi sono divertito a riempire il feed del mio profilo Instagram di queste foto spontanee, allegre, sincere e uniche. E nel mentre passavano i giorni che le pubblicavo mi è venuta l’idea del collage.

Un’idea che è nata dopo

Ogni giorno, da quando ho aperto il profilo Instagram di Flàshati PhotoBooth Matera, inserisco una foto. E’ un’abitudine che ho inserito nella mia routine quotidiana. Molto spesso non seguo degli orari e “pesco” nel mio archivio qualche immagine per incuriosire chi mi segue.

Ero alla ricerca di qualche iniziativa che potesse ravvivare il mio profilo Instagram, qualche idea diversa dal solito.

Dal 8 Marzo è iniziata la mia “quarantena” e nelle prime giornate di rilassamento a casa mi è venuta in mente l’idea di ripercorrere tutti i miei lavori attraverso le foto dei protagonisti, farli diventare i miei attori.

“Prendere per ogni evento la foto del o dei protagonisti e farli conoscere“.

E così dal 14 Marzo ho iniziato: ogni giorno ho inserito, qualche giorno due poi sistematicamente tre foto. All’inizio non seguivo un orario prestabilito, quando mi ricordavo lo facevo. Poi ho programmato l’inserimento attraverso il programma Creator Studio ed è stato una figata.

Ho programmato la pubblicazione delle foto, preventivamente scelte, e non c’ho più pensato. O meglio, ho pensato ad altro. E nel pensare mi è venuto l’idea del collage.

Dopo 43 giorni, con tre pubblicazioni al giorno, sarebbe finito tutto, e invece…

Racchiudere in un’unica foto tutti gli attori di Flàshati PhotoBooth Matera“.

E celebrare quest’unica immagine anche attraverso un’articolo sul mio blog, l’articolo che stai appunto leggendo.

Ti piace il mio collage?

A me piace molto perché è molto significativa e quasi quasi ci faccio pure un quadro.

Sarebbe bello creare un collage ogni anno e inserirci tutti gli eventi, così hai in un’unica immagine tutte le esperienze di 365 giorni. E’ un’idea che mi è venuta adesso, magari la farò. Oppure no.

Devi essere presente nella mente delle persone

In questi giorni così particolari devi ancor di più essere presente nella mente dei tuoi clienti o potenziali clienti. Non puoi rischiare di farti dimenticare, seppur non stai facendo il tuo lavoro.

Proprio adesso, in questi giorni di calma piatta, devi utilizzare tutti gli strumenti a tua disposizione per essere accanto alla gente, a chi già ti segue e, ancor di più, a chi ha intenzione di seguirti in futuro. Non puoi sparire e farti vivo quando si tornerà alla normalità.

La mia idea di far rivivere i miei eventi sul mio profilo Instagram, attraverso le foto per 43 giorni, è scaturita proprio per questo.

Far scoprire i volti sorridenti dei miei attori è servito per continuare ad essere presente nella mente delle persone.

Il collage invece è nato durante e, sinceramente, sono pienamente soddisfatto dell’immagine che si è creata.

Vuoi essere il prossimo protagonista?

L’ho scritto all’inizio, lo riscrivo prima di terminare: vuoi essere il prossimo attore del mio nuovo collage?

Se lo vuoi allora devi seguire questi quattro step:

  1. chiamare Flàshati PhotoBooth Matera al tuo evento,
  2. nel tuo evento, utilizzare l’oggetto per mascherarti che più ti rappresenta,
  3. posizionarti davanti al mio totem,
  4. sorridere e rimanere in posa.

Ovviamente riceverai la tua foto cartacea che potrai rivedere ogni volta che lo vorrai. Poi dovrai attendere che pubblichi la tua foto, prima nel feed del mio profilo Instagram e successivamente, nel secondo collage che andrò a creare.

Mauro Gadaleta

Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#33 L’importanza delle collaborazioni

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • L’importanza della collaborazione
  • Adesione gruppo wedding Basilicata
  • Scrittura articolo sul gruppo

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Flàshati Matera, Sorridi Scatta Rivivi

#32 Flàshati Matera può essere “ovunque”

Ciao a tutti e benvenuti a Sorridi Scatta Rivivi, il podcast del divertimento stampato.

Io sono Mauro Gadaleta e questo è il podcast che parla del photobooth, del wedding e della sua organizzazione e degli eventi in generale.

  • Puntata di venerdì
  • Importanza di un calendario editoriale
  • Importanza di programmare eventi
  • Collage 
  • La rete di affiliati di Flàshati

Lettura articolo

  • Considerazione

Grazie per avermi ascoltato. Ti ricordo che Flàshati PhotoBooth Matera è presente su Facebook, instagram e LinkedIn. 

Il mio sito è www.maurogadaleta.it che è il blog dove ci sono tutti gli articoli di Flàshati PhotoBooth Matera e altri. Nel sito c’è una sezione dedicata anche al podcast in cui vengono trascritte tutte le puntate.

Io, come Mauro Gadaleta, sono presente anche su tutti i social. Mi farebbe conoscerti e sapere che ascolti questo mio progetto del podcast.

Lasciami, se vuoi, la tua recensione su Apple Podcasts, ne sarei veramente entusiasta.

Sorridi Scatta Rivivi è presente su tutti i canali di distribuzione, iscriviti al mio podcast sull’applicazione che utilizzi per essere avvistato ogni qualvolta esce una mia nuova puntata.

Ti abbraccio forte e ci sentiamo la prossima settimana. 

Andrà tutto bene, tieni duro!

Ciao Ciao

Ascolta la puntata su Spreaker

Flàshati Matera

Sta arrivando il mio calendario. Ma non è quello che pensi.

Non è il solito calendario di fine anno, è qualcosa di più “particolare”.

E’ il mio calendario editoriale.

Il calendario editoriale è la programmazione di cosa, di quando e di come pubblicare sui propri profili social o su altri canali proprietari, vedasi il sito.

Non è altro che la propria pianificazione e organizzazione di contenuti di marketing per la propria attività. Serve per non ritrovarsi senza idee e per evitare improvvisazioni poco proficue. Ti aiuta quando non sai cosa pubblicare.

Con un calendario editoriale già impostato settimane o mesi prima sai perfettamente in quel determinato giorno cosa pubblicare.

Ne avevo sentito parlare tante volte. Molti addetti del settore riguardo il social marketing invitavano a farne uno per la propria attività. Ma non gli avevo mai dato tanto peso e avevo sempre rimandato nel studiarlo o farlo concretamente mio.

In questi giorni di quarantena a casa, con il tanto tempo a disposizione, mi sono detto: “Ora è il momento giusto per approfondire e creare il mio calendario editoriale”.

Così l’ho creato per i prossimi tre mesi (Maggio, Giugno, Luglio) e devo svelarti una cosa: mi sento più leggero e più tranquillo.

Un esempio di calendario editoriale

Mi sento più leggero e più tranquillo perché oggi, 18 Aprile, già so perfettamente cosa pubblicare sulla mia pagina Facebook il 4 Maggio prossimo per esempio. Conosco già precisamente a quali fonti devo far affidamento l’11 Giugno. Ho praticamente tutto sotto controllo, per i prossimi tre mesi.

E avere tutto sotto controllo, per quanto riguarda i contenuti da pubblicare, mi distoglie da pensieri e dubbi e mi permette di progettare, studiare o “inventare” altro per la mia attività di PhotoBooth.

Il mio calendario editoriale è pronto per i prossimi tre mesi; l’ho preparato a puntino, ho studiato i giorni di pubblicazione, l’ho stilato per non essere troppo pressante e ripetitivo nei confronti di chi mi segue.

Ho naturalmente calcolato anche i tempi tecnici per la creazione dei vari contenuti (articoli del blog sopratutto) che richiedono dei giorni prima per prepararli; ho dovuto tener conto ovviamente dei miei impegni personali.

Per esempio tra qualche giorno diventerò padre per la seconda volta e questo comprometterà abbastanza la mia vita personale. Già con un bambino di quasi 6 anni e un’altro in arrivo dovrò dedicare parte della mia giornata ad aiutare Martina, mia moglie, nella gestione di casa.

Senza contare poi il mio lavoro di agente di commercio che con l’inizio dell’estate aumenterà considerevolmente di intensità.

C’è anche da dire che la situazione attuale in Italia e nel mondo non mi fa immaginare la solita estate ricca lavorativamente con tanti clienti da visitare, svariati ordini da trasmettere, obiettivi da realizzare. Questo presunto calo lavorativo estivo non mi permetterà comunque di avere tanto tempo da dedicare: dovrò in qualche modo sopperire a queste “mancanze” di fatturato.

E’ ovvio che la situazione è problematica e continuerà ad esserlo, ma da parte mia, con la possibilità di poter uscire di casa e la conclusione del lockdown forzato, è tanta la voglia di dare il massimo per inventarmi qualcosa: trovare altri clienti, aumentare le referenze vendute, curare il singolo cliente.

E la stessa situazione si ripercuoterà negativamente anche per quanto riguarda il PhotoBooth. Continuo ad avere spostamenti di eventi in autunno o nel prossimo anno, quest’estate non sarà la solita estate.

Condivido ovviamente le preoccupazioni degli sposi che non se la sentono di festeggiare in una situazione ancora incerta. Io, nell’ultimo articolo pubblicato, ho dato però un suggerimento per una data alternativa per sposarsi.

Tre mesi di contenuti già pronti

Dal 1° Maggio al 31 Luglio 2020 so già ora cosa fare e cosa pubblicare sulla mia pagina Facebook.

Il mio canale social più importante è senza ombra di dubbio Facebook. Utilizzo il social Instagram altrettanto assiduamente ma la pagina Facebook è quella che mi permette di essere presente sulla quasi totalità delle persone che mi seguono o che mi cercano.

Utilizzo il mio profilo Instagram per dare l’importanza che meritano le foto degli eventi che ho svolto, far vedere il dietro le quinte dei miei impegni attraverso delle stories. Trattandosi di un social prettamente visivo però non ha la potenza di Facebook.

Da qualche settimana sul mio profilo Instagram ho intrapreso un’attività: ogni giorno alle ore 09.00, alle ore 12.00 e alle ore 16.00 pubblico tre foto. Faccio rivivere i miei impegni svolti postando la foto del protagonista o dei protagonisti in versione flàshata. Il 24 Aprile prossimo poi ho già preparato anche una sorpresa.

Nel prossimo articolo del 4 Maggio che ho già programmato parlerò di questa sorpresa più nel dettaglio. Ora non ti posso svelare nulla.

Come vedi, già oggi (18 Aprile) ho in mente il prossimo articolo del blog da pubblicare. (C’è anche da dire però che devo ancora scriverlo!)

Condivido con te Maggio

Prima di concludere questo articolo voglio fare una prova.

Potevo benissimo fare uno screenshot del mio vero e proprio calendario ma non me la sono sentita; ho inserito difatti un’immagine presa da Google Immagine di un ipotetico calendario editoriale.

Come scritto, ho preparato i prossimi tre mesi con quello che devo pubblicare. Ho fatto in modo di pubblicare un giorno si e un giorno no, questo sempre per il fatto che non vorrei sembrare troppo insistente e anche per evitare di pubblicare robaccia che non interesserebbe ai miei followers.

L’idea che mi è venuta in mente è questa: condividere con te l’immagine del mese di Maggio, darti già un input generico di cosa andrò a realizzare e avere da te, che mi stai leggendo, un parere e magari qualche suggerimento.

Voglio da te, se vuoi, condividendo lo screenshot del mese di Maggio, un suggerimento: qualche idea che potrei aggiungere nel calendario, spostare o togliere degli argomenti che ho inserito.

Ti svelo delle mie idee:

  • le domande e risposte
  • i consigli per…
  • i 10 suggerimenti per…

Queste di sopra sono tre mie idee che mi sono appena venute in mente. Tu che ne pensi? Hai altre idee da darmi?

Il mio Maggio
Il “mio” Maggio del calendario editoriale
Mauro Gadaleta
Mauro Gadaleta