Flàshati Matera

Scopri il nostro e-commerce

Perché ho voluto creare dei prodotti inerenti la mia attività e cosa mi aspetto da questo mio esperimento.

Aprendo la mia pagina Facebook ti sarà capitato di accorgerti che ho una Vetrina dove cerco di vendere degli articoli personalizzati di Flàshati PhotoBooth Matera.

A sinistra, sotto Home, digitando Vetrina

Se non te ne sei mai accorto e sei curioso di scoprire cosa “diavolo” propongo clicca qui.

L’idea di creare dei prodotti fisici e metterli in vendita mi è venuto in mente, se non ricordo male, quasi un’anno fa.

Ho scoperto, ascoltando una puntata di qualche podcast, che esiste la parola drop ship

Il dropshipping è la possibilità di vendere qualcosa senza che tu ne sia materialmente in possesso a casa tua o nel tuo garage.

Questa “cosa del dropshipping” mi ha subito incuriosito e così mi sono subito messo alla ricerca di maggiori informazioni a riguardo. Come detto, sono un ragazzo curioso di nuove opportunità, alla ricerca di qualche nuova idea imprenditoriale da poter avviare.

Con Flàshati PhotoBooth Matera è iniziato così: ho scoperto il photo booth leggendo un articolo su una rivista, mi sono informato, ho verificato e poi ho iniziato. Poteva essere un fiasco o poteva andarmi bene; fortunatamente mi sta andando bene. Sono i numeri che parlano a mio favore.

Il dropshipping poteva essere una nuova opportunità da prendere in considerazione, informandomi bene ovviamente su quali articoli poter vendere e su quali aziende affidarsi.

Ma il dropshipping non mi ha preso completamente e così ho abbandonato l’idea.

Poi, sempre attraverso l’ascolto del podcast We are makers di Marco Putelli ho scoperto il termine print-on-demand. Cosa significa?

Il print-on-demand è un servizio che permette di creare prodotti personalizzati, stabilire il loro prezzo di vendita e avviare delle campagne pubblicitarie per venderle.

Ho approfondito tramite internet questo servizio che non conoscevo e così ho scoperto tanti siti, italiani e non, che permettevano, anche senza investendo del denaro, di creare prodotti personalizzati.

La situazione si faceva interessante in quanto ho sempre pensato di dare idee nuove a Flàshati PhotoBooth Matera e il creare dei prodotti personalizzati poteva essere una nuova opportunità.

Interessante anche perché non dovevo necessariamente investire del denaro per avere i prodotti e poi iniziare a venderli. Con il print on demand crei l’idea digitalmente, la proponi al pubblico e solo dopo una richiesta la produci e la vendi.

Lo produci per modo di dire, in quanto il bello è che ci sono siti che ti stampano anche un solo articolo alla volta. Non a caso print-on-demand significa stampa su richiesta.

Allora, valutando la bontà dell’idea, la stessa attinente anche alla mia voglia di dare nuovi input a Flàshati PhotoBooth Matera, ho approfondito. Per poi iniziare.

Avvio la mia vetrina di articoli “marchiati” con il mio logo

Come sito di print on demand ho scelto Hoplix

Un sito italiano, chiaro da capire, facile da utilizzare per chi come me era alle prime armi, e con una grande varietà di prodotti da personalizzare e vendere.

Il bello è che crei il tuo prodotto, decidi il prezzo e basta. Poi devi solo attendere che arrivi l’ordine e tu incassi il margine di guadagno che hai stabilito. Il resto se ne occupa Hoplix.

Così in un solo giorno ho creato gli articoli che ci sono attualmente in vendita:

  • la felpa con cappuccio,
  • il cappello,
  • la maglietta,
  • il tappetino mouse,
  • il cuscino in pile.

Ogni articolo è visibile sia su Facebook sia naturalmente sul mio profilo del sito Hoplix con un proprio indirizzo web.

Oltre agli articoli di cui sopra ho inserito anche:

  • la pennetta USB,
  • la penna,
  • la scatola porta foto.

Sia la pennetta USB, sia la scatola porta foto sono degli articoli che inserisco nel mio pacchetto del servizio di photo booth e ho voluto anche proporli per l’acquisto singolarmente. Poi, così per sfizio, ho inserito anche la penna personalizzata.

Fino a questo momento non ho effettuato nemmeno una vendita.

Si non ho venduto nulla. Sono deluso? Devo desistere dall’e-commerce? Assolutamente non sono deluso e continuerò a proseguire sulla strada della vendita di oggetti personalizzati attraverso il print on demand.

Come accennato in precedenza, ho attiva la Vetrina su Facebook da molti mesi. All’inizio avevo messo su la Vetrina senza utilizzare il sito Hoplix. La mia idea era: li metto in evidenza, se ricevo una richiesta, li faccio produrre. Un modo lo troverò.

Poi ho scoperto il mondo del print-on-demand, come descritto. Mi è piaciuto come sistema così approfondendo ho deciso di affidarmi al sito Hoplix.

Il fatto di non aver venduto nulla è vero ed è inutile nascondersi. Ma il fatto di non aver venduto nulla è anche dovuto a due motivi:

  1. non ho valorizzato questo nuova opportunità al 100% (difatti solo adesso ci sto scrivendo un articolo),
  2. dovrei io per primo indossare, pubblicizzare e far conoscere gli articoli agli utenti (non posso solo sperare che li possa vendere SOLO attraverso una Vetrina Facebook o un sito di print-on-demand).

Può funzionare la mia idea?

La domanda potrebbe sorgere spontanea: “ma perché una persona dovrebbe acquistare la tua maglietta personalizzata?”.

Giustamente non siamo a livelli di marchi famosi e non possiamo ambire di vendere migliaia di articoli. Tutto giusto. Ma:

  1. avere questo servizio è segno di professionalità,
  2. dare la possibilità di questo servizio al cliente è segno di innovazione,
  3. avere questo servizio prima degli altri evidenzia la tua ricerca.

E poi non mi costa nulla! (E forse è questo il motivo principale).

 

Mauro Gadaleta

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.