Senza categoria

Il Natale si avvicina: i cesti sono pronti!

2018-10-15_115708

Mancano meno di 75 giorni al Natale 2018.

La MARR, come ogni anno, vuole anticipare i tempi ed essere sempre più vicina al mercato e ai propri clienti. Per andare incontro alle esigenze di avere maggiori informazioni in tempi adeguati, ecco già da subito i Cesti Natalizi 2018.

La scelta è doppia!

Due sono i cataloghi che proponiamo, due sono le opportunità di scelta. Oltre ai Cesti Red Line tutti rinnovati, c’è la possibilità di scegliere tra i Cesti Villa Guelfa e Tre Marie.

I primi, i cesti Red Line, oramai sono una certezza nella scelta per i nostri clienti. I cesti Villa Guelfa, invece, propone qualcosa di originale e ricercato, senza dimenticare la “certezza” del produttore Tre Marie.

Il tutto ovviamente si completa con una linea di Spumanti Dolci, Prosecco o Champagne.

Potete liberamente visionare i vari cataloghi, scegliere il migliore cesto che fa per voi, scoprire da quali e quanti prodotti sono formati i cesti e alla fine acquistare quello che più vi si addice!

Catalogo Cesti Red Line

Catalogo Cesti Villa Guelfa

Se si vuole si può benissimo scoprire le relative promozioni in atto:

Nel dubbio della scelta, se si vuole capire da quali e quanti prodotti formano un cesto, come abbiamo detto in precedenza, si può scoprire la composizione di ogni singolo cesto:

Con tutto questo tempo a disposizione, la MARR tipermette di scegliere con calma, scoprire nel dettaglio le differenze di prodotti che ogni cesto contiene, valutare la differenza di qualità, capire a chi regalarli.

Semplice o no?

Il cesto natalizio è un regalo sicuro. Chiunque lo acquista o lo riceve in regalo è contento: il cibo o il bere piace a chiunque ed è sempre ben accetto!

Noi di MARR lo sappiamo benissimo e da sempre li proponiamo ai nostri clienti e non solo. Difatti non è necessario essere un ristorante, una pizzeria o una sala ricevimenti per poter acquistare uno dei nostri Cesti Natalizi presenti nei cataloghi.

Hai fatto vedere il catalogo ad un tuo amico che ha un negozio di gioielleria ed è interessato ai cesti che vuole regalare ai suoi cari? Un tuo parente ha come attività la riparazione di auto e vuole approfittarne per acquistarne alcuni da poter poi a sua volta regalare ai suoi clienti più fedeli? Nessun problema! Possiamo in questa occasione, compilando la scheda di attivazione codice cliente, aprire un codice MARR e fatturare i Cesti che si desiderano acquistare.

Non ti resta che sfogliare i cataloghi, visionare i prezzi, capire come sono formati e….SCEGLIERE il cesto che più ti piace.

Buona scelta!

Mauro Gadaleta

Annunci
Senza categoria

Ma quanto devo spendere per il photobooth al mio matrimonio?

2018-10-08_133333

Il costo di un servizio, di un oggetto, molte volte rappresenta la porta d’ingresso per la soddisfazione o meno di una richiesta, di un desiderio, di un bisogno.

Molte volte, per esempio, desideriamo un paio di scarpe o un nuovo smartphone, abbiamo bisogno di una consulenza o vogliamo un determinato servizio per un evento. Ci rechiamo quindi nel negozio che fornisce questo prodotto o servizio che vogliamo, ci informiamo su internet o telefoniamo al responsabile. Una volta scoperte le caratteristiche del prodotto/servizio, assodato il suo utilizzo, chiediamo il prezzo da pagare per averlo nostro.

Il costo può andar bene e quindi la famosa “porta” si apre e acquistiamo. Se non ci va bene la porta rimane chiusa!

Il costo è il perno fondamentale di una trattativa di vendita. Ovviamente se il desiderio è forte, quando abbiamo l’urgenza di avere qualcosa, se la concorrenza per quel prodotto/servizio non esiste e devi per forza pagare quel prezzo per averlo, sapere il costo è superfluo.

Se vogliamo l’ultimo iPhone non ci interessa il dover spendere oltre 1000 euro, lo si compra e basta perché non esiste un altro iPhone. Se abbiamo la necessità di uno specialista in un settore, lo scegliamo e basta. In questi esempi il prezzo è irrilevante.

Quando ho deciso di diventare un affiliato Flàshati mi ero informato innanzitutto su cosa era il photo booth, sulla possibilità di crescita che poteva avere questo settore, se erano presenti altri competitor, sulla validità dell’investimento.

Ho scoperto che era un servizio innovativo che si poteva benissimo proporre negli eventi di matrimonio o come nuova forma di marketing. Ho scoperto che al nord Italia era abbastanza radicato ma qui al sud era ancora poco presente e conosciuto. Non ho scoperto alternative di aziende, solo “dilettanti allo sbaraglio” che improvvisavano il servizio del photo booth o fotografi che proponevano la Polaroid come photo booth!

Tutte queste caratteristiche mi hanno quindi spinto a fare questa scelta, seppur un lavoro lo avevo già. Anzi, il fatto di poterlo conciliare con il mio attuale lavoro, mi ha dato quella spinta decisiva e, dopotutto, anche a mia moglie piaceva come idea.

E’ iniziata quindi questa nuova avventura che fin dall’inizio mi ha entusiasmato e invogliato a fare bene le cose. Essendo io una persona che ama capire e scoprire nuove fonti di insegnamento, mi sono informato, e lo faccio tutt’ora, su come rendere questa attività o qualunque mia attività profittevole e interessante.

All’inizio ho chiesto ovviamente il supporto da chi era già un affiliato Flàshati, come Luigi Pizzuto di Flàshati PhotoBooth Salento, o direttamente dai responsabili di Flàshati PhotoBooth. Chiedevo informazioni sull’utilizzo del totem e poi, con i primi impegni presi, sull’importo da chiedere come prezzo del servizio.

Il come interfacciarmi con la gente, sulle tecniche di marketing e pubblicità, su come allestire un angolo photo booth e su altri minimi dettagli sono stato autodidatta. Ma il mio dubbio principale era: quanto chiedere come prezzo per il mio servizio?

Scoprendo anche i prezzi che i competitor della vicina Puglia applicavano e valutando approfonditamente i vari margini che si potevano fare tra costi e ricavi, studiato bene l’importo “giusto” per la mia zona e per chi vuole il mio servizio, ho stabilito il mio prezzo. Un prezzo che naturalmente varia a seconda:

  • del tipo di evento in cui vengo chiamato;
  • della durata per il noleggio del PhotoBooth;
  • degli eventuali servizi aggiuntivi che vengono inseriti rispetto al mio pacchetto base.

Cosi, inizialmente, ho progettato 4 pacchetti:

  1. La Messa a Fuoco
  2. Il Sensore
  3. La Profondità di Campo
  4. Il Diaframma Focale

Avevo scritto anche un articolo discutendo di questi pacchetti.

pacchetti

A primo impatto può non essere chiaro cosa c’è scritto nel grafico sopra, anche perché già una persona deve capire cosa è il PhotoBooth. Bisognava semplificare necessariamente la tabella ed essere meno complicati.

Così per una coppia che deve sposarsi e vuole sapere il prezzo, la mia risposta è “300 euro”. 

Se ricevo la richiesta di un preventivo per un matrimonio quella è la somma che di solito chiedo agli sposi. E’ il costo base ma che comprende tutto il necessario per offrire un servizio divertente, originale e innovativo ai propri invitati.

Ovviamente la coppia può integrare altri servizi e quindi il costo sale ma scendere dal mio importo non è fattibile. Per tanti motivi.

  • Rispetto ai competitor il mio costo è nella norma: né eccessivamente più alto né eccessivamente più basso

Io opero in Basilicata, una terra che ha tanto da poter dare ma che rispetto alle regioni limitrofe ha tanto da imparare.

Sono nato in Puglia ma l’amore e il lavoro mi hanno portato qui. Le differenze tra le due regioni sono molte e una delle quali, molto importante, è il voler fare, il saper essere commercianti, l’intraprendenza che il lucano non ha rispetto al pugliese.

E’ brutto da dirsi, di esempi ce ne sarebbero un’infinità, non mi sembra il caso di evidenziarli qui, ma è un dato di fatto.

Già in Puglia, agenzie di PhotoBooth ce ne sono tante: io sono orgoglioso di essere stato uno dei primi a portare questa novità in Basilicata. Sto cercando di fare sempre meglio per adeguarmi alle realtà che ci sono nella vicina regione e con il tempo ci riuscirò, magari superandoli.

Il costo che viene chiesto in Puglia per il photo booth, generalmente è tra il 15/20% in più rispetto al mio prezzo base. Un motivo preciso non lo so dire ne lo posso spiegare: magari perché il margine di guadagno finale per l’agenzia è il dover richiede agli sposi quel 15/20% in più di prezzo. Posso sbagliarmi ma non voglio entrare nel dettaglio.

Ci sono poi casi che i “dilettanti allo sbaraglio”, gli improvvisatori del servizio di photo booth, propongono un 20/25% in meno rispetto al prezzo che io chiedo. Anche in questo non posso spiegare il motivo ma nemmeno mi interessa farlo.

  • Il prezzo da me imposto è un costo abbordabile per fare una gran bella figura in un evento, quale sia un matrimonio in questo caso

Non è un costo eccessivamente alto per chi lo deve scegliere, tale da decidere di farne a meno come proposta. Stiamo parlando di un matrimonio, di un servizio che deve rientrare tra tutti i servizi che si fanno nel matrimonio. E sappiamo tutti cosa e quanto si spende al giorno d’oggi per organizzare un matrimonio.

Ovviamente i tempi sono cambiati, magari in passato non si badavano a spese per fare matrimoni da favola. Al giorno d’oggi invece molte coppie organizzano il loro matrimonio spendendo il giusto necessario senza dare servizi tranquillamente rinunciabili.

Il PhotoBooth può essere un servizio che molti possono farne a meno: tanto ci sono gli smartphone che fanno le foto e ci si accontenta di guardare e avere le foto nella memoria del cellulare. Oppure c’è già il fotografo, è superfluo chiamare anche il PhotoBooth.

Ma il mio servizio permette di dare quel tocco di originalità, permette di coinvolgere tutti, anziani e bambini, timidi o esuberanti, offre la possibilità di avere una foto cartacea che rimane per sempre.

Il mio prezzo non è nemmeno eccessivamente basso, tale da dover io rimetterci di tasca mia pur di vendere il mio servizio a tutti i costi agli sposi.

  • Il mio prezzo è il giusto compromesso tra costi e ricavi per il sottoscritto

In ogni situazione ci sono delle spese da affrontare e anche nel mio caso, proponendo il PhotoBooth ho da sostenere vari costi che di default sono necessari per portare avanti il servizio.

Un calcolo approssimativo è stato da me fatto e tirando quindi la linea il prezzo richiesto è il giusto per il sottoscritto.

Chiedere oltre sarebbe stata una gran spinta ma mi avrebbe dato il colpo solo una sola volta o perlomeno sporadicamente. Preferisco avere un andamento regolare senza grandi spintoni ma con una marcia ciclica!

A questo punto, voi che vi state per sposare e che volete il PhotoBooth al vostro matrimonio, fate le dovute considerazioni ma scegliete bene!

La scelta migliore è inutile che la scriva!

 

Mauro Gadaleta – Flàshati Matera

 

 

 

 

 

 

 

 

Senza categoria

Il Filetto

Il Filetto è un tipo di taglio di carne di bovino, proveniente dalla zona lombare dell’animale.

Per analogia, si parla di “filetto” anche con riferimento alle parti più tenere dell’animale.

Il taglio interessa il muscolo grande psoas anteriore fino alla vertebra lombare, vicino al rene. Poiché tale muscolo durante la vita dell’animale non viene quasi mai allenato rimane, nel consumo, particolarmente tenero.

Il taglio del filetto è per antonomasia il taglio di carne migliore del bovino. Ma non solo del bovino, anche di altri animali, tra cui il suino.

Qui affrontiamo in particolar modo il filetto di bovino.

In Marr abbiamo tante referenze digitando la parola “filetto”. Tante referenze provenienti da:

  • Francia
  • Australia
  • Irlanda
  • Scozia
  • America
  • Austria
  • Argentina
  • Italia
  • Namibia
  • Polonia
  • Germania

Per non parlare poi delle referenze che possiamo proporre riguardo il tipo di bovino:

  • Bovino Adulto
  • Vitellone
  • Small Beef
  • Vitellino da latte
  • Scottona
  • Angus

Insomma una gran vastità di scelta per offrire sempre l’eccellenza nella ristorazione.

Nel video una panoramica, una verticale, di alcune nostre referenze per scoprire il tipo di alimentazione dell’animale, la marezzatura, il packaging, il suo utilizzo.

Mauro Gadaleta

Senza categoria

Come diversificare il compleanno del tuo bimbo

Logobozza3 ballons4

Sono quasi arrivato a festeggiare “gli anta” come età,mancano davvero pochi mesi!

Ricordo i miei compleanni da bambino o da ragazzino. Fino ai 17 anni di età i miei organizzavano il mio compleanno in casa e invitavano i parenti. Essendo nato il 4 Febbraio non potevo pretendere di festeggiare in campagna o all’esterno e quindi il salone di casa era la location più adatta.

Il mio diciottesimo anno di età invece l’ho festeggiato in campagna facendo un’eccezione alle abitudini: volevo invitare i miei amici e mi sono “imposto” di fare uno strappo alle regole anche perché era un importante traguardo da festeggiare in gran modo.

Al giorno d’oggi, anche in considerazione di essere io un genitore, mi accorgo che le abitudini sono completamente cambiate!

Già la mia generazione aveva abitudini diverse da quelle dei miei genitori in fatto di festeggiamento dei compleanni. La generazione dei nostri figli ne ha altre ancora e continueranno sicuramente a cambiare con gli anni avvenire.

Al giorno d’oggi festeggiare il compleanno di un bambino richiede una certa preparazione e organizzazione. E’ impensabile festeggiare il compleanno di un bambino accontentandosi di fare una torta e invitare i parenti restando a casa! Ci sono degli standard da seguire e rispettare se si vuole fare una bella figura:

  1. far scegliere al bambino un personaggio dei cartoni animati per dare il tema del compleanno.Se il bambino è confuso, lo sceglie direttamente la mamma;
  2. acquistare, progettare e realizzare gli addobbi per la sala dove si festeggerà il compleanno, ovviamente in tema con il personaggio del cartone animato scelto in precedenza;
  3. scegliere la location più adatta, più bella o più funzionale;
  4. preparare gli inviti da consegnare a tutti gli amichetti dell’asilo o della scuola;
  5. invitare tutti i parenti e amici dei genitori;
  6. scegliere quale fotografo chiamare e quale animazione scegliere;
  7. scegliere dove acquistare il cibo per il catering;
  8. infine sperare che la festa sia la migliore possibile di tutta la classe del bambino!

Possono essere assurdi tutti gli otto punti sopra scritti, forse ho esagerato, magari qualcosina è meno lampante, ma in generale è quello che succede ed è la verità. Può sembrare assurdo ma oggi le feste di compleanno sono degli eventi veri e propri, non si può improvvisare.

Per non parlare poi del primo compleanno del bambino. Quello è un importante evento che, in effetti, vale la pena festeggiarlo nel miglior modo possibile, anche esagerando!

A Policoro, ma ovviamente anche in altre città, ci sono varie sale che sono adibite esclusivamente come location per poter festeggiare i compleanni, non solo per i bambini. Ce ne sono una decina qui a Policoro e sinceramente ognuna presenta gli stessi optional:

  • un grande spazio chiuso;
  • delle sedie e dei tavoli per far accomodare gli invitati o per addobbare il buffet;
  • uno spazio cucina con lavandino, frigo, mensole per le stoviglie basilari. Credo che nessuna location dia la possibilità di preparare al momento il cibo, anche perché l’abitudine vuole che il cibo lo si porta dall’esterno.

Niente di particolare o esclusivo in nessuna sala. La si sceglie magari per il prezzo più basso, per l’amicizia con il titolare, per il passaparola delle mamme, per il consiglio di qualche altra mamma o per caso.

Lo scorso 21 Luglio, con un mio precedente articolo, ho messo in evidenza la nostra collaborazione con il ristorante Nonnandò, sito in località di Tursi, sulla strada che collega Policoro al Santuario di Anglona. Con questo ristorante, aperto e gestito da cari amici, eravamo stati presenti con Flàshati anche il giorno della loro inaugurazione, avvenuta il 3 Giugno scorso. Era stata una grande occasione sia per noi, visto che era il nostro primo evento riguardante l’inaugurazione di una nuova attività, sia per loro, che avevano dato una novità a tutti coloro che erano presenti regalando una foto cartacea fatta dal nostro PhotoBooth.

Il ristorante si trova in campagna, a pochi km di distanza sia da Policoro sia da Tursi. Ha un grande spazio esterno con del verde e una zona dove poter mangiare a contatto con gli ortaggi che vengono direttamente prodotti dai titolari, per poi finire in cucina ed essere ccucinati e serviti ai clienti. Per i bimbi poi ci sono due giochi: un elastico per saltaree uno scivolo con l’altalena. Anche l’interno della struttura è molto bello e rustico: ha tre sale grandi e un camino per creare momenti di piacere e di rilassatezza.

Con il titolare, ripeto, un nostro grande amico, abbiamo pensato di creare una nuova formula di “feste baby” diverse dalle solite feste che si vedono e rivedono in giro. Visto e considerato quello che ho prima detto, ovvero che le sale a Policoro offrono tutti la stessa cosa, Nonnandò, assieme a Flàshati PhotoBooth Matera offre l’Happy Birthday Box!

Cosa è l’Happy Birthday Box? E’ un nuovo concetto di feste per bambini con le seguenti caratteristiche:

  • una location in campagna, a contatto con la natura, dove poter festeggiare il compleanno, diversa dalle altre. In estate, si può festeggiare all’aperto tra gli ortaggi e il canto degli uccellini, in inverno, invece, all’interno in un ambiente familiare e con il cammino acceso.
  • un simpatico box, in stile Happy Meal del Mc Donald’s, contenente un panino con hamburger, una porzione di patatine fritte, un succo di frutta, un dolce e una simpatica sorpresina.
  • la possibilità di usufruire del PhotoBooth di Flàshati per farsi fotografare in pose simpatiche e originali e avere una foto cartacea per ricordo del compleanno del bambino.
  • un’aperi-cena con la bevanda per tutti gli adulti che parteciperanno al compleanno del bambino.

Semplice, divertente, originale, diverso!

Da quando abbiamo dato il via a questa collaborazione abbiamo fatto due feste, organizzato due eventi: il primo compleanno di Cloe e il primo compleanno di Giuseppe.

#14 Primo Compleanno Cloe

#18 Primo compleanno Giuseppe

Due eventi dove tutti si sono divertiti, sopratutto i bambini, mangiato bene, rilassati in un ambiente nuovo e portato a casa una foto cartacea, opportunamente abbellita con il layout a tema, per ricordare nel tempo e per sempre il grande giorno di Cloe e Giuseppe.

Crediamo molto in questo progetto e pensiamo che le partnership siano un ottimo strumento di marketing. Questa con il ristorante Nonnandò è stata una delle prime e i risultati ci sono già stati.

Quindi, se vuoi rendere il compleanno del tuo bambino più bello e originale, affidati all’Happy Birthday Box!

Tuo figlio o tua figlia ti ringrazieranno!

 

Mauro Gadaleta – Flàshati Matera

Senza categoria

La nostra prima Fiera Sposi

www

Il prossimo 4 Novembre dovremo festeggiare il nostro primo compleanno! E come prassi vuole, festeggiare il primo compleanno è un traguardo importantissimo!

In questi 12 mesi di nostra attività non immaginavamo un successo come quello che abbiamo riscontrato. Questo non ci fa altro che piacere e ci da una grande soddisfazione. Dobbiamo proseguire nel nostro cammino: continuare a regalare sorrisi, gioia e sopratutto foto cartacee a tutti coloro che vorranno affidarsi alla nostra professionalità.

Per questo nostro primo anno di attività era giusto partecipare ad una fiera dedicata al mondo del wedding. Parteciparvi significa metterci ulteriormente in vetrina e farci conoscere ancora da chi non sa cosa sia il PhotoBooth.

Partendo dal presupposto e ribadendo il concetto che il nostro servizio di PhotoBooth è utilizzabile anche in settori non solo matrimoniali, resta comunque il fatto che nel matrimonio il nostro servizio si abbina (si sposa bene, per restare in tema!) perfettamente.

La scelta a quale fiera partecipare era ardua: Bari, Taranto, Tito, Cosenza, Lecce. Quella di Bari, la fiera “Promessi Sposi” è la più ambita, la più visitata. Volevamo subito metterci in mostra in quell’occasione ma abbiamo optato per la fiera della Basilicata, non per altro perché è la nostra terra.

Siamo “Flàshati Matera” e quindi era giusto inaugurare la nostra prima partecipazione ad una fiera nella nostra terra, nell’evento di maggior importanza per la Basilicata nel mondo del wedding: Non Solo Sposa.

Giunta alla XXII° Edizione, Non Solo Sposa è appunto la manifestazione più importante dedicata ai futuri sposi, e non solo, che si svolge in Basilicata, nel Quartiere Fieristico di Tito, in provincia di Potenza. L’edizione 2018 inizierà il 22 Novembre e terminerà il 26 Novembre.

Per le future coppie che coroneranno a nozze nel 2019, per tutti coloro che stanno decidendo di sposarsi, per tutti gli addetti ai lavori, per tutti i curiosi, potranno trovare al suo interno stands di:

  • fotografi;
  • sale ricevimento;
  • negozi di bomboniere;
  • atelier;
  • agenzie viaggio;
  • estetiste;
  • parrucchieri;
  • wedding planner;
  • fiorai;
  • agenzie di spettacolo e musicali;
  • gioiellerie;
  • negozi di confettate;
  • noleggio auto.

Insomma una serie di stands dove visionare, curiosare, scoprire tutti coloro che gravitano attorno al fantastico mondo del matrimonio.

E ci saremo anche noi!

Anche Flàshati PhotoBooth Matera sarà presente con un proprio stand per incuriosire la gente, farci scoprire, farci amare e farci chiamare! Addobberemo il nostro spazio con il nostro totem, assoluto protagonista, che scatterà la foto a quanti vorranno provarlo e vorranno portare a casa un ricordo cartaceo della nostra prima fiera sposi.

In avvicinamento al 22 Novembre comunicheremo la nostra posizione nella zona fieristica con il numero dello stand, in modo tale che facilmente potrete venirci a trovare o magari solo a salutarci.

Non perdete, Voi sposi 2019, l’occasione di rendere il Vostro matrimonio UNICO, DIVERTENTE, ORIGINALE!

“Il divertimento te lo stampiamo”

 

Mauro Gadaleta – Flàshati Matera

Senza categoria

Le nostre partnership

 

Screenshot_20180926-171948_FacebookC’è chi nella vita è più portato e ha l’ambizione del “posto fisso” e chi invece è predisposto per diventare “imprenditore di se stesso”.

A volte, in alcuni momenti particolari, mi viene anche a me il desiderio di avere un impiego alle dipendenze di qualcun altro: niente problemi, fai le tue ore e a fine mese ti arriva lo stipendio. Ma poi mi passa subito!

Da ormai 10 anni facendo un lavoro alle dipendenze solo di me stesso, mi accorgo che non è poi così sbagliata come scelta: essere tu l’artefice della tua vita porta i suoi frutti, buoni frutti. Basta crederci fino in fondo ed essere lungimirante e perseverante.

Sono un venditore da oltre 8 anni con un’azienda conosciuta a livello nazionale e ho deciso a settembre del 2017 di spingere sull’acceleratore.

Volevo affiancare alla mia attività un nuovo business e ho scoperto “per caso” Flàshati PhotoBooth. Era un qualcosa di nuovo nella mia zona, era un’attività simpatica, piacevole, che permetteva alla gente di divertirsi e portarsi un ricordo tangibile di un’evento. Stare poi a contatto con la gente non mi dispiaceva avendo svolto per oltre 6 anni l’animatore turistico nei villaggi/campeggi.

Mi sono così buttato in questa nuova avventura e i risultati non sono tardati ad arrivare.

In ogni occasione che fin’ora ho svolto ho visto con i miei occhi che alla gente piace il PhotoBooth, si diverte, ha voglia di mascherarsi, farsi fotografare in pose buffe e avere una foto cartacea da portarsi a casa e conservare, magari incorniciarla e affiggerla al muro.

Le foto fatte con il PhotoBooth di Flàshati però non sono le solite foto che ci facciamo col cellulare, che al massimo possiamo condividere sui social, non sono le solite foto fatte da una Polaroid qualsiasi, Flàshati è molto di più.

Il nostro servizio ti permette:

  1. di avere un assistente che gestisce l’angolo del PhotoBooth e assiste i tuoi invitati,
  2. di poter stampare la foto in alta risoluzione,
  3. di personalizzare a proprio piacimento il layout della foto che verrà stampata,
  4. di poter condividere all’istante sui social o tramite email tutte le foto che verranno fatte,
  5. di poter conservare in formato digitale o cartaceo tutte le foto stampate.

In più l’esperienza di un’azienda che è presente in Italia e all’estero con diversi affiliati che può assicurare serietà e professionalità ovunque lo si voglia.

Flàshati PhotoBooth è il vero PhotoBooth, gli altri sono solo selfie!

Così ho intrapreso questa nuova esperienza carico e motivato.

Avviare un nuovo business richiede tempo per farlo conoscere, richiede pazienza e varie attività che possano aiutare a espandere il proprio marchio e il proprio brand.

Con il ristorante Nonnandò, gestito da carissimi amici e con il lido, di Scanzano Jonico, Sabbia d’Oro, ho intrapreso delle collaborazioni che possono aumentare la conoscenza del mio marchio e permettermi di intraprendere nuovi lavori.

Con Nonnandò abbiamo pensato di dare vita a un nuovo concetto di feste baby. Oramai tutte le feste sono standardizzate, nessuna novità da nessuna location, le solite feste si svolgono in location semplici e banali, ogni festa offre i classici buffet di focacce e similari, si scattano le solite foto col cellulare dimenticate poi dopo una settimana.

L’Happy Birthday Box è il nostro cestino contenente qualcosa di diverso da far mangiare ai bambini. La location è in piena campagna con ampi spazi per far giocare i bambini a contatto con la natura. IL nostro PhotoBooth permette a tutti di farsi fotografare e portarsi a casa una foto ricordo da poter conservare. Ovviamente la foto viene personalizzata con il tema dell’evento.

Con il lido Sabbia d’Oro, uno dei migliori lidi in Basilicata, ho avuto la possibilità di essere uno degli sponsor per l’estate 2018 ed essere presente, con il mio PhotoBooth, in occasione di eventi che avverranno durante l’estate nella struttura balneare.

Il proprietario è un ragazzo che non si accontenta di gestire un’attività: lui cerca il meglio in qualunque cosa che fa, cerca di dare ai propri clienti sempre il nuovo con l’eccellenza.

Domenica 8 Luglio, in occasione di una festa in piscina con un ospite importante, sarà il primo evento in cui collaborerò con il lido Sabbia d’Oro.

Credo che con la partnership si possa crescere ulteriormente. Solo coadiuvando gli impegni e collaborando con altri imprenditori di se stessi si riesce a fare squadra, a migliorare i servizi offerti e ad dare al cliente finale il meglio.

 

Mauro Gadaleta – Flàshati PhotoBooth

Senza categoria

Possiamo essere da te ovunque lo vorrai

In una mia precedente nota avevo posto la domanda: “Vuoi essere autodidatta o affidarti agli esperti?”

Era un articolo che volevo scrivere, quindi un argomento che volevo affrontare, per distinguere le due strade che oggi troviamo quando parliamo di photobooth in un evento:

  • c’è chi cerca di fare tutto da solo, pensando che, risparmiando il costo da dare a dei professionisti del settore, produca lo stesso effetto. Come se in un matrimonio non chiami il deejay e metti la musica con il lettore cd di casa e la diffondi con delle casse acquistate dal cinese: il risultato finale sarà pessimo!
  • poi ci sono coloro che vogliono fare una bella figura e si affidano a professionisti del photobooth e i risultati e le soddisfazioni saranno garantiti.

Flàshati PhotoBooth, come ho tenuto a precisare e ad evidenziare, è un’azienda presente in molte zone d’Italia (da qualche giorno abbiamo dato il benvenuto ad un altro affiliato e siamo presenti anche a Verona) e all’estero. Questa massiccia presenza di affiliazioni fa aumentare il nostro brand positioning nella mente della gente.

Ogni affiliato viene contraddistinto dal nome della città dove risiede, questo per distinguere la varie affiliazioni.

Questa distinzione serve solo per distinguere la posizione dell’affiliato. Nulla però cambia nel proporre il nostro PhotoBooth.

Tutti noi affiliati ci adoperiamo, attraverso la nostra passione, i nostri mezzi e le nostre risorse, per rendere il servizio sempre eccellente e professionale!

Per quanto mi riguarda ho voluto il nome Matera e non Policoro perché sicuramente penso che tra le due città, la Capitale Europea della Cultura 2019 mi dia una maggiore visibilità e importanza.

La posizione strategica della Basilicata, racchiusa tra la Calabria e la Puglia, mi permette inoltre di avere un bacino di utenza oltretutto maggiore.

Attualmente , i colleghi più vicini al sottoscritto, sono Enrico a Lamezia Terme in Calabria (Flàshati PhotoBooth Lamezia Terme) e Luigi a Tricase nel Salento (Flàshati PhotoBooth Salento). Io sono molto più vicino a parecchie zone, sia in Calabria che in Puglia, rispetto ai due colleghi e quindi posso essere “disponibile” maggiormente a soddisfare le richieste!

Un esempio c’è stato l’8 giugno 2018. In occasione dell’importante traguardo dei 40 anni, la signora Maria Russo di Foggia ci ha chiamati per essere presenti durante la sua festa in un bellissimo locale a pochi passi dalla stazione ferroviaria del capoluogo dauno. La distanza da Policoro a Foggia richiedeva oltre due ore di viaggio, ma la voglia di fare bella figura e rendere divertente la serata a Maria, non ci ha fatto per nulla accorgere di così tanti chilometri!

Per tutta la durata della festa, posizionati in giardino, accanto alla band di musicisti presenti anch’essi alla serata, siamo stati felici di regalare sorrisi e sopratutto la foto cartacea a tutti gli invitati.

O con una parrucca, o con un occhialone, o con un props, o “dentro” le due cornici che abbiamo portato, tutti gli amici e parenti di Maria si sono fotografati in pose divertenti e ironiche. E tutti hanno ricevuto la foto cartacea per conservarla e portarla a casa per ricordare la magnifica festa dei 40 anni di Maria!

Senza la nostra presenza, tutti i selfie, tutte le foto di gruppo, sarebbero rimasti nei cellulari. Sarebbero stati pubblicati e condivisi su Facebook per poi essere dimenticati sul proprio smartphone.

Con Flàshati PhotoBooth Matera invece, Maria ha permesso a tutti i partecipanti della sua festa di farsi la foto, ricevere la copia cartacea, conservarla per sempre e vedere la stessa foto anche su Facebook. Difatti il giorno seguente, sulla pagina Facebook ufficiale di Flàshati PhotoBooth Matera, sono state pubblicate tutte le foto, in modo tale che chiunque poteva vederle e condividerle!

Inoltre, Maria ha ricevuto la nostra scatola in legno con le seconde copie di tutte le foto, in modo tale che potrà conservarle e rivederle tutte le volte che lo vorrà!

Tanti sono i vantaggi nel chiamarci per i tuoi eventi!

Non preoccuparti della distanza. Venire alla tua festa per regalare sorrisi e foto, è la nostra missione!

Mauro Gadaleta – Flàshati Matera