Flàshati Matera

La stagione è iniziata

Una nuova stagione è iniziata: siamo pronti a ricominciare!

Quest’anno festeggiamo le nozze di seta.

Il prossimo mese di Novembre saranno 5 anni che siamo affiliati a Flashati PhotoBooth: festeggeremo le nozze di seta come in ogni matrimonio che si rispetti.

Per il quinto anno, eccoci quindi a iniziare una nuova stagione con tanta voglia di fare ma con molte “incertezze”.

Lo scorso 22 Giugno è andato in atto il nostro primo evento: il compleanno dei 18 anni di Antea. Il giorno dopo, giovedì 23 Giugno, siamo stati al matrimonio di Chiara e Leonardo grazie alla collaborazione con la fotografa Marta Caruso di Pisticci.

Con Marta Caruso c’era già stata una bellissima collaborazione in passato, raccontata in un mio precedente articolo che puoi andare a rileggere.

Infine domani, sabato 25 Giugno, siamo presenti al matrimonio di Chiara e Alessandro in una nota sala ricevimenti di Matera.

Ah, dimenticavo: lunedì avremo l’onore di essere il photobooth in un evento pubblico a Rosa Marina in Puglia grazie, nuovamente, ad un passaparola di un nostro ex cliente di Altamura.

Quindi 4 eventi in 6 giorni: un bel inizio, non c’è che dire.

La stagione 2022 inizia con le migliori intenzioni ma non continua come dovrebbe. Noi siamo sinceri e non abbiamo bisogno di vantarci, non lo abbiamo mai fatto e preferiamo parlare con i fatti.

Quest’anno, a differenza dell’anno scorso, gli eventi in agenda sono in misura minore. Si spera che nelle prossime settimane possano esserci altre conferme e nuovi contatti ma il sentore non è dei migliori.

I motivi sono tanti e il più evidente per il sottoscritto, rischiando di sbagliarmi, è la mia minore presenza, il minor tempo che dedico a Flàshati PhotoBooth Matera.

Una conferma può essere percepita e confermata dalle settimane (mesi) che sono passati dal mio ultimo articolo, fino alla stesura di questo articolo che stai leggendo.

Dopo 5 mesi sto scrivendo nuovamente. Non perché non avevo argomenti, non perché non avevo voglia di scrivere, ma solo perché non avevo tempo per farlo.

Il mio nuovo lavoro mi toglie tanto tempo rispetto al lavoro che ho fatto per 11 anni. Il tempo limitato che sono libero dal lavoro preferisco dedicarlo alla famiglia o obbligato a dedicarlo a incombenze urgenti che non possono essere rimandate ulteriormente.

E così il tempo da dedicare a scrivere un nuovo articolo per il mio blog, il tempo che dedicavo in passato a curare l’attività di Flashati PhotoBooth Matera è diminuito considerevolmente.

Ma questa situazione non voglio che possa farti pensare che sto mollando la presa per poi appendere il totem al chiodo! No, assolutamente questo no!

L’attività di Flashati PhotoBooth Matera, la mia seconda attività non verrà accantonata. Anzi, vorrei rilanciarla in futuro.

L’impegno del mio nuovo lavoro mi costringe a essere occupato dal lunedì al venerdì. Alcuni eventi in agenda sono nella settimana e così, non potendo più contare al 100% di Martina, mia moglie, ho un nuovo collaboratore.

Difatti, i primi due eventi di questa nuova stagione appena iniziata, capitati mercoledì 22 Giugno e giovedì 23 Giugno, sono stati svolti dal nuovo collaboratore.

Sono andati bene e ne sono pienamente soddisfatto.

L’evento di domani, essendo di sabato, giorno con la domenica in cui sono libero dagli impegni lavorativi, sarà svolto dal sottoscritto.

Potrei benissimo affidarmi anche domani al mio nuovo collaboratore ma preferisco andarci io, anche perché non voglio perdere la mano.

Fare un evento con Flàshati PhotoBooth Matera è sempre piacevole:

  • sei a contatto con la gente e a me piace;
  • contribuisci a rendere ancora più allegra la festa e questo mi rende orgoglioso;
  • hai la possibilità di scoprire sempre luoghi nuovi;
  • hai il privilegio (non sempre purtroppo però) di poter gustare le prelibatezze del cibo del luogo dove lavori;
  • infine, è la mia attività e voglio fare bella figura per diffondere ancor più il nome di Flàshati PhotoBooth Matera.

Come scritto sopra, iniziamo questa nuova stagione con delle “incertezze”.

Incertezze che sto cercando di eliminare, vedasi la mia non presenza in taluni eventi settimanali chiamando un collaboratore che mi sostituisce.

Incertezze dovute alla nascita di nuovi concorrenti che, è vero possono togliermi lavoro, ma che possono anche darmi la carica per migliorarmi ulteriormente.

Se non ci fossero i competitor il commercio non esisterebbe. È pure logico che se qualcosa va bene ti copiano e cercano di vendersi anche regalandosi.

Ma ne esistono altre di incertezze che devo ancora capire come poterle superare.

Non è questo il momento di parlarne però.

Ora volevo scrivere, avevo voglia di riprendere la penna in mano, seppur metaforicamente in quanto sto scrivendo direttamente dal computer.

E quale occasione migliore poteva essere comunicare l’inizio della stagione 2022?

Mi voglio fermare qui per il momento.

Prometto che non farò passare altri 5 mesi per rifarmi vivo con la scrittura di un nuovo articolo.

Alla prossima!